378 – Mario Cini

“RICOSTRUIRSI CREANDO” I MURALES DEL CARCERE DI SOLLICCIANO Laboratorio di pittura e murales

 

Dal 18 febbraio al 7 marzo 2007

Ho avuto la fortuna di iniziare alla creatività questo gruppo di persone qui presenti con un nutrito insieme di opere, persone che mi sono molto care e l’impegno che hanno messo nel seguirmi è degno di lode. Le opere sono nate in un ambiente particolare dove regnano lunghi silenzi, e dove perciò ci si può concentrare per riversare su tele il contenuto del nostro intimo più remoto; nel momento della creatività colori e pennelli corrono nello spazio a loro concesso, così si può sognare e mettere alle spalle i molti problemi quotidiani. Con questi propositi abbiamo lavorato insieme dando vita a un gruppo composto da elementi delle più vaste provenienze ma ben affiatate, dove i trascorsi di ognuno non sono rilevanti e ci sentiamo uniti anche per questo. Quello che hanno voluto esprimere sotto forma di colori è qui davanti ai visitatori ai quali si chiede solo, non un giudizio ma una partecipazione emotiva al lavoro di questo gruppo e di credere nel valore dell’uomo, in qualsiasi contesto esso si trovi, e nelle possibilità che ciascuno intimamente possiede di attuare delle significative mutazioni nei loro percorsi di vita.

Mario Cini

Lascia una risposta