397 – Sigfrido Bartolini

“Nel segno e nel vento”

 

Inaugurazione – domenica 28 novembre

ore 10.30 – Centro Espositivo Antonio Berti / via Bernini 57

ore 12.00 – La Soffitta Spazio delle Arti / piazza Rapisardi 6

28 novembre 2010 – 23 dicembre 2010

“ La Soffitta Spazio delle Arti – Centro Espositivo Antonio Berti”

Sesto Fiorentino (FI)

SIGFRIDO BARTOLINI

nel Segno e nel Vetro

a cura di Giulia Ballerini

UNA DUPLICE “MOSTRA” A SESTO FIORENTINO

Per la prima volta esposte le riproduzioni su materiale trasparente e a grandezza naturale delle “14 Vetrate Moderne Istoriate” di Sigfrido Bartolini

Dal 28 novembre al 23 dicembre si terrà a Sesto Fiorentino Sigfrido Bartolini – nel Segno e nel Vetro, una mostra che coinvolgerà contemporaneamente due sedi espositive in città: “La Soffitta Spazio delle Arti” e il Centro espositivo “Antonio Berti”. Un evento che si sdoppia con l’obiettivo di collegare due importanti spazi presenti sul territorio, valorizzando sia la pluridecennale tradizione espositiva de “La Soffitta” – situata nella parte alta della città – sia il nuovo Centro “Antonio Berti”, inaugurato nel 2009 e più vicino al centro di Sesto.

Da qui il nome dell’iniziativa, AltoBasso, fortemente voluta e sostenuta dall’Amministrazione Comunale, che negli ultimi anni sta portando sul territorio sestese mostre artistiche di alto livello, per offrire nuove occasioni di promozione culturale e artistica.

L’appuntamento di fine 2010 è dedicato a Sigfrido Bartolini, pittore, incisore e scrittore, figura di calibro internazionale, ma anche presenza artistica radicata nel territorio sestese. L’organizzazione è stata affidata a Francesco Mariani, quale rappresentante del Gruppo “La Soffitta Spazio delle Arti” di Colonnata, e la storica dell’arte Giulia Ballerini, che negli ultimi anni sta curando l’aspetto più propriamente scientifico delle mostre organizzate da “La Soffitta” stessa.

Infatti la doppia sede espositiva, nella scelta della curatrice, sottolinea due diversi aspetti della complessa produzione dell’artista: la Grafica (xilografie, acquaforti, litografie), che ha reso celebre Bartolini a livello internazionale – basti pensare alle 309 xilografie che illustrano il suo Pinocchio, famoso nel mondo – e che verrà mostrata negli storici locali de “la Soffitta Spazio delle Arti” di Colonnata; le 14 Vetrate Moderne Istoriate, realizzate per la Chiesa dell’Immacolata a Pistoia, alle quali sarà dedicata l’esposizione presso il “ Centro espositivo Antonio Berti”. Sigfrido Bartolini, nel segno e nel vetro, dunque.

L’esposizione della grafica è divisa in più sezioni, tante quante le tecniche con cui Bartolini affrontò la sua produzione artistica: l’acquaforte, la xilografia e la litografia. Il fatto che in questa sezione non compaiono le xilografie del Pinocchio è stata una scelta della curatrice, per incentrare intenzionalmente tutta l’attenzione su aspetti altri dell’intera calcografia dell’artista, forse meno noti o più raramente visti, rispetto invece alla notorietà delle xilografie dello storico burattino. Una quarta sezione, mette a confronto alcuni soggetti trattati dall’artista, nel corso della sua carriera, attraverso le tre diverse tecniche in cui egli era maestro, segno della sua ricerca sperimentale sempre continua e in evoluzione; le 88 incisioni presentate sono il frutto di una lunga ricerca avvenuta in casa Bartolini, attraverso l’analisi della numerosissima produzione artistica dell’Autore.

La mostra sulle Vetrate di Sigfrido Bartolini è la prima in assoluto che viene fatta in Italia, dopo l’inaugurazione ufficiale delle 14 Vetrate collocate all’interno della Chiesa pistoiese nel 2007. Non poteva che avvenire a Sesto Fiorentino, in cui e da cui quelle Vetrate sono letteralmente nate.

Sigfrido Bartolini legò infatti il suo nome al territorio sestese proprio attraverso il laboratorio “ Vetrate Artistiche Fiorentine”, in cui realizzò, nel 2005-2006, la sua ultima e monumentale opera, degna della più alta tradizione artistica.

Attraverso un suggestivo e innovativo percorso espositivo, il neonato “centro Antonio Berti” ospiterà, per la prima volta le 14 riproduzioni, su plexiglass e a grandezza reale (mt. 3,00 x 0,70) delle Vetrate di Sigfrido Bartolini, che sono ormai diventate una sorta di testamento artistico che l’ Artista ci ha lasciato prima della sua scomparsa (24 aprile 2007).

Senza minimamente pensare che le riproduzioni possano sostituire la bellezza e l’unicità degli originali all’interno del loro contesto d’origine – come ha affermato la curatrice Giulia Ballerini – sono state riportate le vetrate a terra, per riscoprirne i complessi passaggi creativi che hanno portato alla collocazione finale in chiesa.

I disegni, i bozzetti preparatori, i cartoni, gli acquerelli esposti aiuteranno a comprendere l’incubazione e la nascita dell’ultima opera di Bartolini, che poco prima di morire è riuscito a immortalare la sua arte, realizzando e concludendo un’opera che rimarrà per sempre patrimonio della collettività.

Il catalogo della mostra

è stato realizzato da

Edizioni Polistampa, Firenze.

Curatrice della mostra

Dott.ssa Giulia Ballerini

Storico dell’arte

Allestimento della mostra

Francesco Mariani

Resp. del Gruppo La Soffitta spazio delle arti di Colonnata

SIGFRIDO BARTOLINI – NEL SEGNO E NEL VETRO

28 novembre – 23 dicembre 2010

a cura di Giulia Ballerini

Inaugurazione – domenica 28 novembre

ore 10.30 – Centro Espositivo Antonio Berti / via Bernini 57

ore 12.00 – La Soffitta Spazio delle Arti / piazza Rapisardi 6

seguirà aperitivo di benvenuto

Centro Espositivo Antonio Berti

Via Bernini 57 – Sesto Fiorentino

dal lunedì al sabato – dalle 16.00 alle 19.30

domenica – dalle 10.00 alle 12.00 / dalle 16.00 alle 18.30

La Soffi tta Spazio delle Arti

Piazza Rapisardi 6 – Colonnata (Sesto Fiorentino)

dal martedì al venerdì – dalle 21.00 alle 23.00

sabato – dalle 16.00 alle 19.30

domenica – dalle 10.00 alle 12.00 / dalle 16.00 alle 18.30

tel. 335 6136979 – www.lasoffi tta.net

ufficio stampa: Daniela Lombardi – tel. 0574 32853

cell. 339 4590927 – e-mail: info@danielalombardi.it

info mostra: Comune di Sesto Fiorentino / URP

tel. 055 4496235 – www.comune.sesto-fiorentino.fi.it

 

Lascia una risposta